Registro Elettronico degli Indirizzi “REI”

Novità e comunicazioni ANCIT |

Gent.mi associati

l’Agenzia delle Entrate, gestisce la sezione dell’anagrafe tributaria denominata “Registro Elettronico degli Indirizzi”, definito “REI”, contenente l’elenco delle PEC.

Si informa dell’obbligo del censimento di tutte le caselle di posta elettronica certificata in base alle norme relative al monitoraggio fiscale (antiriciclaggio) ed in particolare l’attuazione delle disposizione dell’art. 2 D.L. n.167/1990.

Il Provvedimento n. 90677 del 10/05/2017 dell’Agenzia delle Entrate detta le modalità dell’adempimento.

In un ottica di semplificazione ed anche in virtù della Risoluzione n. 88 del 14/10/2014 citata nel Provvedimento citato, gli intermediari il cui indirizzo PEC è già presente nel pubblico elenco denominato    

INI-PEC non dovrebbero provvedere all’adempimento in quanto la propria PEC risulta già presente in anagrafe tributaria.

In qualsiasi caso la scelta di non procedere all’invio resta a discrezione di ogni intermediario. 

Infine si precisa che la procedura di invio delle PEC degli associati prevista con la Risoluzione n. 88/2014, ovvero tramite gli elenchi inviati ai fini dei Protocolli d’Intesa con le Direzioni regionali dell’ADE, è da intendersi superata.

La procedura di invio è molto semplice: ogni intermediario procederà tramite l’area riservata del canale Entratel nel seguente modo:

Segli utenza di lavoro

in caso di più “utenze di lavoro” scegliere l’intestataria dell’indirizzo PEC

La mia Scrivania –>  Servizi per –> Comunicare –> Pec per notifica atti –> Comunicaci la tua PEC

 Questo servizio permette di comunicare un indirizzo PEC al quale ricevere notifiche di atti di accertamento e di riscossione.

Può essere utilizzato solo da coloro che non sono obbligati per legge a dotarsi di indirizzo PEC che viene registrato nell’indirizzario INI-PEC (imprese e professionisti).

Indicare l’indirizzo della propria PEC ed evidenziare 

(*) L’indirizzo PEC comunicato è intestato al richiedente

proseguendo il sistema invierà all’indirizzo PEC il codice di validazione, che a sua volta dovrà essere indicato sul sito Entratel per la conclusione della procedura.

A fine elaborazione un messaggio riporterà l’avvenuta registrazione dell’indirizzo PEC. 

Il Consiglio Direttivo Nazionale